Referendum, le ragioni del NO

Per l'ex senatore repubblicano il taglio dei parlamentari è una norma "sbagliata e pericolosa" perchè, in assenza di una organica riforma, rischia di allontanare ancora di più il Parlamento dal Paese e di rendere ancora più oligarchico il sistema politico
Il taglio dei parlamentari e l’Incompiuta di Schubert

I sostenitori del SI al referendum sostengono che questa riforma sarebbe solo il primo passo di una modifica più complessiva della Costituzione: se così fosse, l'operazione sarebbe certamente destinata a rimanere incompiuta, come la più tragica delle sinfonie di Schubert
Referendum: per il NO Fabiani, Leonardi, Melani e Recanatesi

L'ex Rettore dell'Università Roma Tre, Guido Fabiani, l'economista Marco Leonardi, l'ambasciatore Maurizio Melani e il giornalista economico Alfredo Recanatesi spiegano, ognuno con le sue argomentazioni, perché al referendum costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari voteranno NO
Il Decreto Rilancio riscopre l’ingloriosa Gepi

L'articolo 26 del tormentato Decreto Rilancio sembra riproporre attraverso Invitalia l'infelice esperienza della Gepi, finanziaria pubblica fortunatamente chiusa nel 1991 che doveva salvare aziende private in difficoltà ma che in realtà sperperò un'infinità di soldi pubblici - C'è da sperare…
Taglio dei parlamentari: sì al referendum

Raggiunto il quorum delle firme per promuovere il referendum sulla recente legge che riduce il numero dei parlamentari - Se si va alle elezioni non c'è taglio dei parlamentari in pendenza di referendum.
Il Governo Conte 2 al test del Parlamento

Il nuovo Governo Cinque Stelle-Pd presieduto da Giuseppe Contesi presenta all'esame del Parlamento per chiederne la fiducia - Oggi il voto della Camera e domani quello del Senato - Poi la nomina dei viceministri e dei sottosegretari