Condividi

Donne in Parlamento: numero cala, parità di genere lontana

In tutto le nuove elezioni hanno portato in Parlamento 185 deputate e 86 senatrici: meno che nella legislatura precedente, in cui le donne erano meno di un terzo del totale dei parlamentari.

Donne in Parlamento: numero cala, parità di genere lontana

Il 18 aprile 1948 si svolsero le prime elezioni politiche nell’Italia repubblicana. Ebbene, a distanza di 70 anni la parità di rappresentanza tra uomini e donne tra gli eletti al Parlamento è ancora di là da venire.

Poche le donne in quella prima legislatura: 49 in tutto, il 5 per cento. Ci sono voluti quasi 30 anni e 7 legislature perché nel 1976 fosse superata la soglia di 50 elette e altri 30 anni per avere nel 2006 più di 150 donne in Parlamento.



Solo con la legislatura appena conclusa la compagine femminile di Camera e Senato ha raggiunto il 30,1% del totale degli eletti. Nel dettaglio: 198 deputate e 86 senatrici.

Ora si presenteranno al debutto della XVlll legislatura 185 deputate e 86 senatrici. Dunque, il numero delle parlamentari è uguale al Senato, ma addirittura leggermente più basso alla Camera. E questo malgrado il Rosatellum bis prevedesse una clausola per bilanciare i candidati dei due sessi.

Commenta