Patrimoniale in vista? Scenari da incubo

L'ipotesi di una nuova imposta patrimoniale sulla ricchezza degli italiani torna sulla scena ma l'esame attualizzato dei risultati del doppio prelievo del Governo Amato del 1992 mostra che gli incassi sarebbero lontanissimi dal taglio consistente del debito pubblico e da…
Autostrade, ma la Consob dove sta?

La Consob dovrebbe uscire dal letargo ed imporre ai garruli ministri di informare dettagliatamente i mercati sulle loro intenzioni su Autostrade al fine di porre termine al caos informativo che Di Maio e i suoi sodali stanno generando a mercati…
Autostrade, Governo a rischio di insider e aggiotaggio

E' già disgustoso che si cerchi un vantaggio politico mentre è ancora in corso la ricerca dei morti nella tragedia di Genova ma è altrettanto disgustoso assistere alle improvvide dichiarazioni del Governo sulla concessione di Autostrade senza evidenza di responsabilità…
Stiglitz, Trump e l’uscita dall’euro

Da sempre gli Usa sperano di far uscire dall'euro un Paese importante per far saltare l'intera unione monetaria europea, rafforzando il dollaro e la piazza finanziaria di Wall Street: non stupisce che The Donald si attesti su questa linea ma…
Guido Rossi e la calda estate 1982 del Banco Ambrosiano

Nel giorno della sua scomparsa, è giusto ricordare che, quando scoppiò il caso Calvi-Banco Ambrosiano, fu Guido Rossi, da presidente della Consob voluto dal ministro del Tesoro Nino Andreatta, a imporre la quotazione d'imperio sul listino principale del Banco Ambrosiano…
Legge elettorale: cruciali i regolamenti parlamentari

L'attenzione degli osservatori politici si concentra sulla nuova legge elettorale e sui rischi per la stabilità politica ma i pericoli di frammentazione in troppi gruppi nascono dai regolamenti parlamentari - Tuttavia il mandato elettorale imperativo, proposto dai grillini per evitare…
Banca d’Italia, Visco metta a tacere gli affabulatori anti-euro

In occasione dell'assemblea del 31 maggio, è auspicabile che il Governatore Ignazio Visco pronunci, nelle sue "Considerazioni finali", parole chiare e definitive sull'impossibilità di uscire dall'euro senza la contemporanea uscita dall'Europa che provocherebbe una incontrollabile instabilità economica e finanziaria