Il MES, la pastora e lo stigma

La lezione di economia di chi vive di pastorizia alle porte di Roma. Cos'è l'effetto stigma e perché questa volta potrebbe funzionare al contrario se decidessimo di prendere i fondi del MES
Stati Generali, un’occasione per investire sui giovani

Il programma di rinnovamento che il premier Conte presenterà agli Stati Generali, contenente anche alcune misure del Piano Colao, dovrà partire dai giovani e preparare per loro gli strumenti necessari per costruire un sistema economico e sociale più innovativo, sostenibile…
La società signorile di massa: Ricolfi va controcorrente

Nel suo nuovo libro "Società signorile di massa" il sociologo Luca Ricolfi propone una lettura dell'Italia di oggi completamente diversa da quella corrente - Sostiene che le diseguaglianze non sono aumentate e che oggi c'è molta gente che, anzichè impegnarsi…
Italia-Ue, la ricetta Salvini è un rischio

Si apre per il governo il secondo tempo della partita con l'Europa sui conti pubblici. La prossima manovra potrebbe costare 40-50 miliardi: se il deficit volasse oltre il 3%, il rischio di far deragliare l'intera economia italiana sarebbe molto alto
Caro spread quanto mi costi?

Dal BLOG ADVISE ONLY - Lo spread è tornato alla ribalta, con i suoi andamenti altalenanti dovuti alle convulse ultime settimane della nostra politica. Ma che effetti può avere un suo ipotetico aumento vertiginoso sulla nostra economia reale?
Tria: “L’euro non si tocca, il debito calerà”

"Nel Governo non è in discussione alcun proposito di uscire dall'euro" assicura il nuovo ministro dell'Economia, Giovanni Tria, in un'ampia intervista sul Corriere della sera, nella quale promette anche attenzione al deficit e al debito pubblico" - E Visco: "Improponibile…
Cipolletta (Assonime): “Euro ed Europa sono irrinunciabili”

INTERVISTA A INNOCENZO CIPOLLETTA, presidente di Assonime - In una fase cruciale della vita politica ed istituzionale del Paese l'Associazione delle società per azioni difende senza mezzi termini la permanenza dell'Italia nell'euro e in Europa, critica le contraddizioni del programma…
Bankitalia sul Def: “Occhio a debito e Iva”

Audizione del vice direttore generale Signorini davanti alle commissioni di Camera e Senato: "Se si vuole evitare o contenere l’aumento dell’Iva e si è determinati a ridurre il debito in modo visibile e significativo, bisognerà ricercare fonti alternative di aumento…
Def, ridurre il debito è centrale ma ci vuole più coraggio

TESTO INTEGRALE DELL'INTERVENTO SUL DEF NELL'AULA DI MONTECITORIO - "Il debito è un freno alle nostre potenzialità di crescita" ma "la situazione politica italiana sembra aver costretto il Governo ad un progetto programmatico poco ambizioso" - Rilanciare le riforme
Istat: migliora il debito 2016, Pil +0,9%

Confermata la stima di marzo. Nel 2016 il Pil italiano è cresciuto dello 0,9%, rivisto al rialzo il Pil 2015 (+1%) - Rapporto debito Pil al 132% (-0,6%) - Peggiora l'indebitamento medio delle PA, pari nel 2016 a -2,5%.

Nelle sue Considerazioni finali il Governatore della Banca d'Italia ha indicato nel debito pubblico, oltre che negli Npl, la grande debolezza del Paese auspicando un maggior saldo primario nel bilancio dello Stato per ridurne l'entità: un'ipotesi seria ma di non…