M5S contro Di Maio: liste in Emilia e Calabria e Conte trema

Decidendo sulla piattaforma Rousseau di partecipare da indipendenti alle prossime elezioni regionali, i Cinque Stelle sconfessano Di Maio ma vanno incontro a una sconfitta storica in Emilia - Così rischiano di mettere in crisi anche Bonaccini, Conte, Zingaretti e di…
Ilva, Lezzi e… cozze amare

La pasionaria grillina Barbara Lezzi vorrebbe risolvere i problemi di Taranto proponendo la coltivazione dei molluschi: inevitabile e divertente l'ironia di Aldo Grasso sul Corriere della Sera.
Processare Milano non aiuterà il riscatto del Sud

L'incredibile recriminazione del ministro Provenzano su Milano è il segno di un meridionalismo alla deriva che non fa i conti con le vere cause del mancatoi sviluppo del Sud e alimenta solo vittimismo, rancore e assistenzialismo - Le quattro tappe…
Generali e Ilva, due gioielli da difendere

La vendita della quota Unicredit in Mediobanca apre nuovi scenari ma occhio a Generali, un patrimonio che l'Italia non può perdere - Ancora più diffcile la battaglia sull'Ilva, che ha svelato l'inaffidabilità di ArcelorMittal ma ancor di più dei Cinque…
Umbria, voto locale o test dell’alleanza M5S-Pd?

Oggi si vota nelle elezioni regionali dell'Umbria: è solo un test locale o un test che, pur non mettendo in discussione il Governo Conte, misura la fattibilità della casa comune Pd-Cinque Stelle? Ecco perchè Renzi si è rapidamente smarcato
Renzi: “E’ Macron il modello di Italia Viva”

Chiudendo la decima edizione della Leopolda Matteo Renzi ha tracciato l'identikit di Italia Viva: modello Macron, niente alleanze strutturali con i Cinque Stelle, competizione leale con il Pd, ipoteca europeista sul prossimo Presidente della Repubblica, lotta aperta al populismo e…
Pd, che autogol appoggiare la Raggi

La linea morbida inaugurata dal segretario del Pd Zingaretti verso la disastrosa amministrazione Raggi a Roma ha sorpreso i più: inseguendo i Cinque Stelle il Pd rischia il boomerang
Il Governo Conte 2 al test del Parlamento

Il nuovo Governo Cinque Stelle-Pd presieduto da Giuseppe Contesi presenta all'esame del Parlamento per chiederne la fiducia - Oggi il voto della Camera e domani quello del Senato - Poi la nomina dei viceministri e dei sottosegretari
Governo: Di Maio rinuncia ma c’è l’incognita Rousseau

Il capo politico dei Cinque Stelle, duramente rimbrottato da Beppe Grillo, non sarà vicepremier, carica alla quale anche il Pd aveva già rinunciato - Il toto-ministri imperversa, ma tutto dipende dai (pochi) iscritti alla piattaforma online di Casaleggio