Il voto umbro non turba la Borsa ma alza lo spread

Caute le borse europee con gli occhi su Brexit e in attesa della Fed, obbligazionario in subbuglio per le elezioni umbre - A Milano brilla Ferragamo, cade Moncler mentre l'operazione LVMH-Tiffany manda in fibrillazione il comparto del lusso
Brexit, Johnson ko: Westminster vota per il rinvio

Il premier britannico viene sonoramente sconfitto alla Camera dei Comuni, che doveva esprimersi sull'accordo raggiunto nei giorni scorsi con Bruxelles. Passa l'emendamento Letwin, ma Johnson tira dritto: "Non rinegozierò l'accordo, si esce il 31 ottobre".