Polonia, crisi Covid meno dura grazie ai consumi privati

Se i consumi privati rappresentano il 58% del Pil, riducendo così la vulnerabilità agli shock esterni, i risultati economici di Varsavia dipendono dall’export in misura minore rispetto ai partner dell'Europa Centrale. Attenzione però al deficit di bilancio. Le misure di…
Brexit: il libero scambio con la Ue è salvo

L'accordo tra Londra e Bruxelles permette alle merci di essere scambiate senza dazi né vincoli quantitativi: nel 2019 Uk ha esportato il 43% dei beni verso la UE e l’Italia ha registrato il terzo surplus commerciale (12 miliardi). Restrizioni invece…
Vietnam: niente recessione da Covid, Pil +7,7%

L'economia ha registrato un aumento dell’export di acciaio, elettronica e personal computer, mentre il cambio nella catena di approvvigionamento dalla Cina ha portato a un'impennata dell’export verso gli Usa con un surplus commerciale record
Estonia: l’identità digitale è un successo culturale

L’esperienza estone dimostra come la digitalizzazione non sia un obiettivo in sé, ma uno strumento per semplificare la vita per i cittadini – Durante il lockdown, il 99% dei servizi governativi era disponibile online, mentre l'87% delle scuole utilizzava soluzioni…
In Lituania l’economia resiste al Covid: ecco come

Le misure di contenimento tempestivo del virus hanno aiutato l'economia del Paese baltico: quest’anno per il Pil reale si prevede una riduzione di circa il 2,25%. I consumi privati, principali contributori alla crescita, resteranno forti grazie ai salari minimi più…
Polonia, recessione (-4,5%) inferiore all’Eurozona (-8%)

La struttura economica diversificata e la scarsa esposizione ai settori colpiti dalla pandemia permettono quest’anno a Varsavia di contenere la recessione per ripartire al +4,3% nel 2021. Le incognite arrivano dalla scarsa manodopera e dal possibile fallimento dei negoziati Brexit
Fallimenti: boom in arrivo a fine 2020

Per la seconda metà del 2020 è previsto un aumento delle insolvenze pari al 26% su scala globale - Ma tra i Paesi con il più forte calo di default nel 2021 si trovano quelli dell'Europa meridionale, tra cui l'Italia.…