Una vita da economista, un libro di Pietro Alessandrini

Pubblichiamo l'introduzione del libro "Una vita da economista" di Pietro Alessandrini, allievo del grande Giorgio Fuà e Professore emerito di Politica economica dell'Università Politecnica delle Marche, che costituisce la prima parte della terza edizione di "Economia e politica della moneta.…
Economia, ombre sulla ripresa globale post-Covid

Dalla Cina agli Usa fino all'Europa le previsioni di medio termine sull'economia sono meno entusiasmanti del rimbalzo di quest'anno e dell'anno prossimo e riportano all'ordine del giorno la necessità di costruire un nuovo modello di sviluppo che aggredisca i problemi…
Cile, Pil +7% grazie ai vaccini e alla Cina

Il contesto imprenditoriale rimane uno dei migliori della regione, sostenuto da istituzioni solide e bassa corruzione. Però il Cile dipende ancora troppo dall'export cinese e soprattutto dal rame, che vale oltre il 40% dell’export e il 10% del PIL
Transizione digitale, neutralità tecnologica e PNRR

"Se il PNRR costituisce uno strumento epocale che indirizzale sorti del Paese per le prossime generazioni, sarebbe forse opportuno cercare di favorire non solo l'assunzione di donne e giovani ma anche percorsi di adozione delle nuove tecnologie di lungo periodo…
Spolaore: “L’inflazione non spaventa Europa e Usa”

INTERVISTA A ENRICO SPOLAORE, economista italiano emergente che insegna alla Tufts University di Boston: "La maggioranza degli economisti negli Usa non ritiene che ci siano rischi molto alti legati a un'inflazione fuori controllo e Krugman consiglia di non ripetere gli…
Polonia, crisi Covid meno dura grazie ai consumi privati

Se i consumi privati rappresentano il 58% del Pil, riducendo così la vulnerabilità agli shock esterni, i risultati economici di Varsavia dipendono dall’export in misura minore rispetto ai partner dell'Europa Centrale. Attenzione però al deficit di bilancio. Le misure di…
In Lituania l’economia resiste al Covid: ecco come

Le misure di contenimento tempestivo del virus hanno aiutato l'economia del Paese baltico: quest’anno per il Pil reale si prevede una riduzione di circa il 2,25%. I consumi privati, principali contributori alla crescita, resteranno forti grazie ai salari minimi più…
Covid-19: se gli economisti vogliono fare gli epidemiologi

Troppi economisti vogliono rubare il mestiere agli epidemiologi improvvisando competenze che non hanno. E infatti è stato coniato un nuovo termine: epinomics. Ma la pretesa non sarebbe piaciuta a Keynes. I fatti dimostrano che senza chiusure i contagi da Covid…
Cottarelli: “Questo Governo non ha una strategia chiara”

INTERVISTA A CARLO COTTARELLI, economista e direttore dell'Osservatorio dei conti pubblici italiani della Cattolica - "Ho aderito a Base Italia perchè penso che sia importante approfondire e diffondere idee per la crescita del Paese in una visione di medio-lungo periodo"…