Voltaire: il poema sul disastro di Lisbona del 1755

“Lisbona è distrutta e a Parigi si balla”. questo l’amaro commento di Voltaire scritto il 2 novembre 1755. Era l’indomani del terrificante terremoto di Lisbona nel quale quasi metà della popolazione aveva perduto la vita.
Festina Lente, in Brianza i libri si leggono e si mangiano

L'idea originale di un bistrot letterario nel cuore della Brianza: un format che prevede piatti ispirati a pagine del racconto di uno scrittore. Ora incontri programmati da casa con una box che comprende ricetta e libro dell'autore che dialoga con…
Bob Dylan, musica contemporanea come letteratura

Nato nel 1941 a Duluth, nel Minnesota, il cui vero nome é Robert Zimmermann, trascorse la sua infanzia a Hibbing, un centro minerario ad un centinaio di chilometri del confine con il Canada. Il padre, un rivenditore di elettrodomestici, regalò alla…
Addio a Sepulveda, stroncato dal Covid

Si è spento all'età di 70 anni lo scrittore e attivista cileno, che aveva contratto il virus a febbraio in Spagna - Il ricordo del suo impegno politico ai tempi di Pinochet e dei suoi successi letterari.
Gerolamo Rovetta, un siciliano meglio di Verga?

Il 24° episodio della serie degli autori best seller italiani vede protagonista Gerolamo Rovetta un autore di fine Ottocento di cui si è persa quasi completamente la memoria, insieme ai non molti che furono attivi in quegli anni. E la…