Made in Italy: l’export rallenta nei primi 8 mesi

Solo il comparto farmaceutico riesce a crescere in quasi tutte le principali destinazioni – In Sudamerica il Brasile torna a essere la prima destinazione per il Made in Italy, ma rimangono dubbi su un contesto economico e politico ancora complicato
Dazi: per l’export made in Italy danno da 360 milioni

L’Italia viene colpita nel settore agroalimentare con dazi ad valorem del 25% su una categoria piuttosto ristretta di prodotti (lo 0,8% esportato negli Usa): i più interessati sono i prodotti caseari, per un valore di 260 milioni, seguiti da superalcolici…
Made in Italy: l’export corre ancora, +5,8% ad aprile

SACE prevede un rafforzamento dell’export, unico contributo positivo alla crescita economica italiana, che dal 2020 si avvicinerà a quota 500 miliardi di euro, con le imprese che potranno approfittare dell’aumento dell’urbanizzazione: 6,7 miliardi di persone vivranno nei centri urbani entro…