Smart working: retribuzioni più alte (+6%) e meno Cig

Secondo Bankitalia lo smart working ha avuto effetti positivi sui lavoratori e sulle imprese del settore privato di chi poteva svolgerlo: le retribuzioni mensili sono aumentate mediamente del 6% e il ricorso alla cassa integrazione si è ridotto. Invece, l'effetto…
Patrimoniale: Bankitalia rompe il tabù

In un'audizione parlamentare, il responsabile di Via Nazionale per il Fisco ha detto che "ulteriori riduzioni del prelievo sul lavoro potrebbero essere finanziate attraverso un maggiore carico fiscale sui consumi e sulla ricchezza": quindi più Iva e più Imu -…
Pil, Bankitalia: “Nel 2021 ripresa più lenta del previsto”

In un'audizione parlamentare, la Banca d'Italia spiega inoltre che un andamento dell'economia meno favorevole del previsto ed eventuali ritardi sul Recovery Fund "avrebbero effetti rilevanti sulle coperture" della manovra, che al momento vale 2 punti Pil l'anno nel 2021-2022
Fondi comuni, Visco: “Attenzione ai rischi sistemici”

Alla Giornata del Risparmio Acri, il Governatore avverte: "Servono regole anche per il comparto non bancario" - Gualtieri: "Nei prossimi mesi la sfida sarà gestire l'aumento degli Npl" - Patuanelli: "Chi può permetterselo deve tornare a distribuire dividendi"
Industria, Bankitalia: “È tornata ai livelli pre-Covid”

Secondo Via Nazionale, il rimbalzo del terzo trimestre (+30%) ha riportato la produzione sui livelli precedenti l'inizio della pandemia - Ma Visco avverte: "Ora ci aspettiamo degli stop an go" e perchè tutta l'economia torni ai livelli pre-Covid ci vorranno…
Prestiti garantiti, Bankitalia: “Rischio 10% insolvenze”

Secondo Bankitalia, le insolvenze "potrebbero anche superare quelle del biennio 2012-2013, quando si avvicinarono al 10%" - Le conseguenze saranno "significative" per le casse pubbliche e per le aziende, che non potranno investire - Ma Via Nazionale suggerisce anche una…
Fibra: con la crisi serve più banda ultralarga

Nella memoria inviata al Parlamento sul decreto Cura Italia, la Banca d'Italia avverte che, visto il diverso modo di lavorare indotto dal Coronavirus, al Paese serve un salto qualità anche nella fibra ottica