Condividi

Francia, Pil a zero ma l’indice Pmi manifatturiero scatta a settembre

La Francia ha registrato una crescita nulla nel secondo trimestre dell’anno ma in compenso il Pmi manifatturiero si è attestato a settembre a 48,8 punti dai 46,9 punti della passata rilevazione – Il mercato si attendeva un dato pari a 47 punti.

Francia, Pil a zero ma l’indice Pmi manifatturiero scatta a settembre

Notizie in chiaroscuro dall’economia francese: il Pil a giugno si conferma a crescita zero, ma in compenso il Pmi manifatturiero di settembre batte le attese degli analisti. La Francia ha così registrato una crescita nulla nel secondo trimestre dell’anno, come nel primo, e come ha confermato l’Insee oggi dopo le stime del 14 agosto.

L’istituto di statistica ha tratteggiato il quadro di un’economia in rallentamento, facendo notare che, se il potere d’acquisto delle famiglie è aumentato nel secondo trimestre dello 0,5% rispetto al primo, per le aziende francesi le cose continuano a peggiorare. Se l’economia in generale non dà particolari segni di risveglio, tuttavia si rilancia l’industria. 



In Francia il Pmi manifatturiero si è infatti attestato a settembre a 48,8 punti dai 46,9 punti della passata rilevazione. Il mercato si attendeva un dato pari a 47 punti.

Commenta