Condividi

Europa League: la Lazio crolla anche in Borsa

Dopo l’incredibile sconfitta con il Salisburgo la Lazio viaggia in profondo rosso – Il titolo perde l’8,4% realizzando la peggior performance di Piazza Affari.

Europa League: la Lazio crolla anche in Borsa

Ormai è cosa nota. I titoli dei club calcistici subiscono – in positivo e in negativo – le prestazioni realizzate in campo dalle squadre. E così, se le azioni dell’AS Roma dopo l’impresa storica contro il Barcellona hanno spiccato il volo guadagnando il 23%, la S.S. Lazio paga il prezzo di una sconfitta tanto clamorosa quanto inattesa.

Dopo aver aperto le contrattazioni in ribasso del 7,09%, il titolo amplia le perdite, cedendo l’8,4% del suo valore a 1,396 euro a fronte di una prestazione timidamente positiva del Ftse Italia All-Share, attualmente in rialzo dello 0,25%. E’ la peggior perfomance di tutta la Borsa di Milano.



A spingere le vendite, come detto, è il risultato della partita contro il Salisburgo giocata ieri sera che ha determinato l’eliminazione dei biancocelesti dall’Europa League. La squadra di Simone Inzaghi ha incassato tre goal in pochi minuti. La partita si è conclusa con una sconfitta per 4 a 1, mandando in fumo le speranze di qualificazione della Lazio che nel match di andata aveva vinto per 4 a 2.

Nonostante il pesante ribasso di oggi però, allargando l’orizzonte d’analisi, la performance del titolo in Borsa rimane ampiamente positiva: negli ultimi sei mesi le azioni hanno guadagnato l’80%. In un anno il rialzo supera addirittura il 140%.

Commenta