Condividi

Champions, la Roma vola anche in Borsa: +19%

la vittoria del club giallorosso fa schizzare il titolo in Borsa – A spingere gli acquisti i maggiori introiti a livello commerciale – Il premio di partecipazione vale più di 38 milioni

Champions, la Roma vola anche in Borsa: +19%

Dopo la straordinaria remuntada ai danni del Barcellona e i festeggiamenti nelle piazze della Capitale, la Roma si gode la conquista della semifinale di Champions League anche in Borsa. A pochi minuti dall’apertura, il titolo giallorosso sale del 18,97% a 0,574 euro, realizzando la miglior performance dell’intero listino milanese e battendo nettamente la prestazione del FTSE Italia All-Share, fermo a +0,07%. Ad inizio seduta, le azioni del club di James Pallotta erano state sospese per eccesso di rialzo con un guadagno teorico del 25%.

A far schizzare le quotazioni i possibili introiti a livello commerciale che potrebbero arrivare a seguito della vittoria del più prestigioso torneo internazionale calcistico d’Europa. Soldi importantissimi per una squadra che lotta anche fuori dal campo per raggiungere l’agognato fair play finanziario.



L’accesso alla semifinale di Champions, garantisce ai giallorossi un premio di partecipazione di 38,2 milioni di euro, cifra a cui bisogna aggiungere gli incassi dal botteghino e il market pool.

Nel dettaglio, la partecipazione alla fase dei gironi ha fruttato 12,7 milioni di euro. 5,5 milioni sono arrivati grazie al primo posto nel gruppo C davanti a Chalsea e Atletico Madrid, mentre con la fase ad eliminazione diretta la Roma si è guadagnata altri 6 milioni. E ancora: 6,5 milioni è il tesoretto ricevuto conquistando i quarti (battendo lo Shakthar Donetsk), mentre grazie alla clamorosa vittoria contro il Barcellona per 3 a 0 in un Olimpico gremito, il club capitolino si è assicurato altri 7,5 milioni. Un’eventuale accesso alla finale porterebbe ulteriori 11 milioni che potrebbero diventare 15,5 in caso di vittoria dell’ex coppa dei Campioni.

Ricordiamo inoltre che domani, giovedì 12 aprile, il progetto del nuovo stadio della Roma da realizzare nell’area di Tor di Valle verrà pubblicato sulle edizioni locali dei principali quotidiani nazionali. Il provvedimento sarà inoltre depositato in formato digitale all’Albo Pretorio fino al 12 maggio 2018, ovvero 30 giorni dalla data di pubblicazione.

Commenta