Condividi

Usa, prezzi alla produzione in aumento, ma inflazione “core” stabile.

Aumentano i prezzi alla produzione e quelli energetici, consolidando a settembre un trend di crescita di durata bimestrale. Rimane però stabile l’inflazione “core”, mentre i prezzi alimentari crescono dello 0,2%.

Dopo i dati positivi sul mercato del lavoro, altri numeri incoraggianti arrivano dagli Stati Uniti, dove i prezzi alla produzione sono cresciuti per il secondo mese consecutivo a settembre, grazie agli aumenti dell’energia e dei prezzi alimentari.

L’indicatore, come ha fatto sapere il dipartimento del Lavoro, è aumentato dell’1,1 per cento nel periodo considerato, superando le attese degli analisti.



I prezzi energetici, in particolare, sono saliti del 4,7 per cento, dopo l’aumento del 6,4 per cento di settembre.

Gli alimentari, invece, sono aumentati dello 0,2 per cento. I prezzi core, al netto dei prezzi di energia e alimentari, sono rimasti invariati rispetto ad agosto.

Commenta