Condividi

Pop. Vicenza: Atlante può salire oltre il 50%

E’ arrivato il via libera della Banca centrale europea e della Banca d’Italia – Ora Quaestio Capital Management aspetta solo l’autorizzazione dell’Ivass.

Pop. Vicenza: Atlante può salire oltre il 50%

La Bce e Bankitalia hanno autorizzato Quaestio Capital Management, la Sgr che gestisce il fondo Atlante, ad acquistare una quota superiore al 50% della Banca Popolare di Vicenza. Quaestio aspetta ora di ricevere il via libera dell’Ivass per completare l’iter autorizzativo. Lo rende noto un comunicato.

Intanto, Atlante potrebbe ricevere il sostanzioso contributo delle casse previdenziali. Ad oggi, si è già arrivati a superare quota 4 miliardi di euro.

I principali azionisti di Quaestio Sgr sono Fondazione Cariplo (37,65%), Locke Srl detenuta dal fondatore Alessandro Penati e dal management (22%), Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri Liberi Professionisti (18%), Direzione Generale Opere Don Bosco (15,6%) e Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì (6,75%).

Il Cda di Quaestio è composto da Alessandro Penati (presidente), Paolo Petrignani (amministratore delegato), Filippo Cicognani, Diego Buono, Matteo Campellone, Claudio Marangio e Francesco Ceci.

Commenta