Condividi

Impact Hub Milano: aumento capitale e nuove competenze per start up

Nasce il fondo di impact investing con una dote di 40-50 milioni per nuove acquisizioni di start up da mettere in portafoglio

Impact Hub Milano: aumento capitale e nuove competenze per start up

Nuove competenze e risorse finanziarie – grazie a un aumento di capitale – per Impact Hub Milano (IHM), lo spazio di coworking e incubatore certificato che ha dato vita al progetto di primo villaggio dell’innovazione sociale in Italia dedicato alla creazione di una community e al supporto di giovani imprese che operano in questo settore.

Uno degli effetti concreti dell’apporto di nuove competenze è lo sviluppo del progetto di costituzione di un nuovo fondo di impact investing da circa 40-50 milioni che consentirà di acquisire partecipazioni in startup non attualmente in portafoglio che abbiano un business e un management team interessante, sempre nell’ambito dell’innovazione sociale.



La compagine dei soci si era già arricchita prima dell’aumento di capitale con l’ingresso di persone chiave nella gestione di Impact Hub Milano quali Montserrat Fernandez Blanco (Content Manager), Claudia Fasolo (Incubation Manager) e Michaela Cozza (Events Manager).
Con l’aumento di capitale entrano nell’azionariato dell’incubatore e spazio di coworking imprenditori con specifica esperienza ed interesse negli investimenti nel campo dell’innovazione sociale.

I nuovi investitori sono in particolare Chiara Bisconti, Enrico Cattaneo, Carlo Mazzola, Paola Perini, Paolo Gonano, Embed Capital e Rancilio Cube. Il nuovo CdA sarà formato da Marco Nannini, Luca Rancilio, Chiara Bisconti, Paolo Gonano e Sofia Maroudia.

I capitali consentiranno di supportare nuove attività di formazione, coworking, realizzazione di eventi e creazione di una community di innovatori focalizzati sui temi dell’innovazione sociale. Daranno inoltre ulteriore linfa ai progetti di incubazione di Impact Hub Milano, che ha già in portafoglio (direttamente o tramite la capogruppo) oltre 15 startup e ha già una exit all’attivo. Si prevede in particolare che possano fare il loro ingresso all’interno dell’incubatore 10 nuove startup all’anno, percorso cominciato nelle scorse settimane con Mivoq, impresa che si è aggiudicata il contest #NatiPer promosso da AXA Italia.

Commenta