Condividi

Wall Street: nuovi record su boom trimestrali

Sia il DJ che il Nasdaq beneficiano dei risultati migliori delle attese per Boeing, At&T. Bene anche i conti di Coca Cola e Ford che però flettono.

Wall Street: nuovi record su boom trimestrali

La seduta a Wall Street si è aperta subito con nuovi record: DJIA, S&P 500 e Nasdaq hanno raggiunto nuovi massimi intraday non appena è suonata la campanella che segna l’inizio degli scambi. A spingere gli indici sono le trimestrali dei grandi gruppi Usa che hanno battuto le stime degli analisti: è il caso per esempio del colosso dell’aerospazio Boeing (+5,7%), che è tornato all’utile e che ha alzato le stime per l’intero anno fiscale. Anche AT&T (+4%) festeggia conti sopra le previsioni; il gruppo delle tlc conta di completare l’acquisizione di Time Warner entro la fine dell’anno. Coca Cola ha superato le previsioni del mercato ma il titolo non riesce a festeggiare (-1%). Anche Ford Motor decelera (-1,8%) nonostante utili sopra il consenso.

Gli investitori intanto attendono la fine della riunione della Federal Reserve. Dopo i primi minuti di scambi, il DJIA avanza di 102,24 punti, lo 0,47%, a quota 21.715,67. L’S&P 500 aumenta di 2,75 punti, lo 0,11%, a quota 2.480,10. Il Nasdaq Composite segna un -16,31 punti, lo 0,25%, a quota 6.428,16. Il petrolio a settembre al Nymex avanza dello 0,96% a 48,35 dollari al barile in attesa del dato sulle scorte settimanali Usa, viste in calo.

Commenta