Condividi

Bce, Draghi: l’Eurozona va nella giusta direzione

A Berlino, davanti alla Confindustria tedesca, il numero uno dell’Eurotower lancia un segnale di speranza – Nel pomeriggio il collquio con la cancelliera Merkel su Spagna, Esm e vigilanza bancaria.

Bce, Draghi: l’Eurozona va nella giusta direzione

Tenuto conto delle varie misure fin qui adottate, “abbiamo buone ragioni per credere che la zona euro abbia preso la giusta direzione“. Questo il messaggio di speranza lanciato oggi dal numero uno della Bce, Mario Draghi, in un discorso pronunciato a Berlino davanti alla Confindustria tedesca.

Un segnale volto con ogni probabilità ad ammorbidire le resistenze della Germania alle ultime iniziative varate contro la crisi (dallo scudo anti-spread all’attivazione del fondo salva Stati Esm), e che tuttavia contrasta con le valutazione contenute negli ultimi bollettini Bce, in cui non si riscontrano significativi segnali di ripresa dell’economia europea. 



Il presidente dell’Eurotower è arrivato oggi nella capitale tedesca per un vertice straordinario con la cancelliera Angela Merkel. I temi più controversi sul tavolo sono tre: la centralizzazione della vigilanza bancaria nelle mani dell’istituto centrale europeo, il possibile aiuto finanziario da accordare in favore della Spagna e l’ipotesi di ricapitalizzare il Meccanismo europeo di stabilità. 

 

Commenta