Condividi

Intermonte: il 21 ottobre il debutto in Borsa

Tutto pronto per lo sbarco di Intermonte sull’Aim Italia – Prezzo di collocamento pari a 2,8 euro per azione

Intermonte: il 21 ottobre il debutto in Borsa

Tutto pronto per lo sbarco in Borsa di Intermonte. Il debutto sull’Aim Italia è fissato per giovedì 21 ottobre. La società ha infatti ottenuto da Borsa Italiana il provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie sul listino delle Pmi ad alto potenziale di crescita. 

Sotto il profilo tecnico, il codice Isin sarà IT005460016 e il ticker INT. “L’ammissione alle negoziazioni su AIM Italia è avvenuta a seguito del perfezionamento del collocamento di n. 13.062.500 azioni ordinarie, poste in vendita da oltre 60 azionisti di Intermonte. È inoltre prevista la concessione da parte di alcuni azionisti di Intermonte dell’opzione greenshoe in favore del global coordinator, costituita da ulteriori n. 687.500 e pari a circa il 5,3% delle Azioni in Vendita”, si legge nella nota della società,



Il flottante sarà pari al 36,1% del capitale sociale prima dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe e a circa il 38,0% del capitale sociale in caso di integrale esercizio dell’opzione. 

Il prezzo di collocamento è stato fissato a 2,80 per azione, mentre la capitalizzazione della società sarà pari a 101,3 milioni di euro. 

Nell’operazione di quotazione, Intermonte è stata assistita da Intesa Sanpaolo, che ha agito in qualità di global coordinator, bookrunner e specialist; Intermonte SIM in qualità di co-lead manager; BPER Banca in qualità di nominated adviser (Nomad). Lo studio legale Gatti Pavesi Bianchi Ludovici è il consulente legale della società, Legance – Avvocati Associati del global coordinator e del Nomad, STARCLEX è il consulente per gli aspetti di corporate governance, mentre BC Communication è l’advisor per la comunicazione.

Commenta