Condividi

Banche popolari, raccolta e impieghi in crescita nel 2018

Raccolta e impieghi in crescita per le banche popolari nel primo scorcio dell’anno – De Lucia Lumeno (Assopopolari): “Siamo al servizio delle Pmi ma le regole europee sono vessatorie”.

Banche popolari, raccolta e impieghi in crescita nel 2018

Le Banche Popolari presentano un primo trimestre positivo per il 2018, con una crescita generale dei principali aggregati patrimoniali. In particolare gli impieghi sono aumentati dell’1,1% durante ciascun mese e la provvista dell’1,5% con la componente dei depositi che ha riportato una crescita del 4,7%.

Un trend positivo che si è riversato altrettanto positivamente sulle piccole e medie imprese e sulle famiglie che hanno potuto beneficiare di finanziamenti rispettivamente pari a 7 miliardi di euro e 3 miliardi di euro (questi ultimi in particolare destinati all’acquisto di abitazioni).

L’importanza di tali finanziamenti e dell’attività di intermediazione svolta dal Credito Popolare viene sottolineata dalle parole di Giuseppe De Lucia Lumeno, Segretario dell’Associazione Nazionale delle Banche Popolari: “In un contesto economico e produttivo quale quello italiano in cui le piccole e medie imprese sono parte integrante della nostra economia, il ruolo delle banche del territorio assume una rilevanza ancora maggiore rendendo evidente come la loro presenza ed il loro operare non debba essere vessato da regole europee formulate su misura per sistemi economici e bancari diversi dal nostro, ma, al contrario, debbano essere maggiormente tutelate e valorizzate come già avviene in altri paesi”.

 

Commenta