Referendum, le ragioni del NO

Per l'ex senatore repubblicano il taglio dei parlamentari è una norma "sbagliata e pericolosa" perchè, in assenza di una organica riforma, rischia di allontanare ancora di più il Parlamento dal Paese e di rendere ancora più oligarchico il sistema politico
Sapelli sul referendum: “Non  voto ma sostengo il NO”

INTERVISTA A GIULIO SAPELLI, storico dell'economia e intellettuale controcorrente - "Non si riforma la politica con la semplicistica scorciatoia del taglio dei parlamentari. Il referendum avrà effetti sia sui Cinque Stelle che sul Pd. Il NO di Giorgetti non mi…
Referendum, nessun rinvio: respinto il ricorso di Onida

Il Tribunale civile di Milano non trasmetterà il ricorso alla Corte Costituzionale - I ricorrenti puntavano il dito contro le diverse tematiche comprese nel quesito, chiedendone lo spacchettamento, ma secondo il giudice "l'oggetto del referendum costituzionale è unitario e non…

"Da mercoledì, qualunque sarà il risultato delle presidenziali americane, il mondo non sarà più lo stesso. Una vittoria di Hillary segnerebbe un cambio di passo. Con le elezioni anche in Francia e Germania e con il referendum italiano siamo a…
Referendum costituzionale: lo strano NO del Prof. Monti

L'ex premier voterà NO per protestare contro questa manovra che, con i suoi tanti bonus, punterebbe a comprare il voto degli elettori: eppure, sono proprio le nuove regole costituzionali la premessa per modificare la propensione della politica ad acquistare il…
Referendum: si vota il 4 dicembre

Il referendum costituzionale si terrà lo stesso giorno delle elezioni presidenziali austriache. Il 4 dicembre sarà dunque una giornata chiave per il futuro dell'Europa.