Condividi

Corte Costituzionale, Francesco Viganò nominato giudice

Il presidente Mattarella lo ha designato per sostituire professor Paolo Grossi, che ha cessato le sue funzioni di Giudice e di Presidente della Corte Costituzionale il 23 febbraio 2018.

Corte Costituzionale, Francesco Viganò nominato giudice

Il professore Francesco Viganò, ordinario di Diritto penale presso l’università Bocconi di Milano, è stato nominato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giudice della Corte Costituzionale. 

l capo dello Stato, con decreto in data odierna, ai sensi dell’art. 135 della Costituzione Giudice della Corte Costituzionale, ha nominato Viganò in sostituzione del professor Paolo Grossi, il quale ha cessato dalle sue funzioni di Giudice e di Presidente della Corte Costituzionale il 23 febbraio 2018. Lo comunica una nota del Quirinale.

Il decreto, prosegue le nota del Quirinale, è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni. Della nomina del nuovo Giudice Costituzionale è stata data comunicazione alle Presidenze del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e della Corte Costituzionale.



Commenta