Condividi

Samsung Pay disponibile sin da oggi per i clienti Unicredit

Da oggi, 22 marzo, giorno di lancio di Samsung Pay in Italia, le carte Unicredit di credito, prepagate e di debito MyPay e MyOne potranno essere abilitate al pagamento direttamente dall’app Samsung Pay in pochi semplici passaggi, seguendo le istruzioni sul display dei dispositivi Samsung abilitati – Altre banche partner: Bnl, CheBanca!, Intesa Sanpaolo, Banca Mediolanum, Nexi, Visa, Sia e Mastercard. 

Samsung Pay disponibile sin da oggi per i clienti Unicredit

La competizione sui pagamenti corre sul telefonino. Unicredit annuncia che Samsung Pay, la nuova applicazione da poco rilasciata dal produttore coreano, è disponibile per i clienti del gruppo. Consentirà – come già Apple Pay , anche quella disponibile per i clienti Unicredit e di altre banche convenzionate con la Grande Mela – di pagare nei negozi in modo semplice e sin da oggi, giorno del lancio. Le altre banche convenzionate sono Bnl, CheBanca!, Intesa Sanpaolo, Banca Mediolanum, Nexi, Visa, Sia e Mastercard, ovvero una copertura del 60% delle carte di credito oggi presenti sul mercato. E, naturalmente, occorre essere in possesso di un telefonino Samsung abilitato.

“Ci muoviamo in un mondo che è sempre più digitale, caratterizzato da una velocità di cambiamento mai vista prima e dove le persone sono alla continua ricerca di servizi personalizzati e istantanei per soddisfare i loro bisogni, sempre e ovunque – ha sottolineato Gianni Franco Papa, Direttore Generale di Unicredit – Questo vale anche per la sfera finanziaria: i clienti vogliono nuove modalità per dialogare con la Banca e gestire in modo semplice la loro operatività, come testimonia la crescita significativa dei dati di utilizzo dei nostri canali online e mobile in Italia, con oltre 3,1 milioni di clienti attivi online, 1,75 milioni di clienti mobile e l’aumento delle vendite remote lo scorso anno. Proprio per questo, siamo molto attenti allo sviluppo di prodotti e servizi innovativi, sia facendo leva sulla nostra piattaforma interna, investendo 2,4 miliardi di euro in Information Technology, sia collaborando con partner esterni, per ampliare la nostra offerta con le migliori soluzioni presenti sul mercato. Oggi, quindi, siamo molto orgogliosi di siglare questa partnership con Samsung, grazie alla quale i nostri clienti in Italia potranno utilizzare Samsung Pay fin dal primo giorno del suo lancio nel nostro Paese”.



Da oggi, 22 marzo, giorno di lancio di Samsung Pay in Italia, le carte Unicredit di credito, prepagate e di debito MyPay e MyOne potranno essere abilitate al pagamento direttamente dall’app Samsung Pay in pochi semplici passaggi, seguendo le istruzioni sul display dei dispositivi Samsung abilitati.

Per pagare con Samsung Pay, basta trascinare verso l’alto la schermata Home del proprio dispositivo Samsung, autorizzare il pagamento con l’impronta digitale, iride o pin, e avvicinare lo smartphone al POS. E con i dispositivi Gear basta tenere premuto il pulsante ”indietro”, toccare Paga e avvicinare il dispositivo al POS per completare l’acquisto.

Le operazioni di pagamento avvengono in sicurezza in quanto le informazioni della carta non vengono memorizzate sul dispositivo né trasmesse durante il pagamento. Avvisi relativi ai pagamenti sono disponibili e visualizzabili sul proprio dispositivo mobile, inoltre il cliente sarà coperto dai rischi di frode 24/7 con sistemi di rilevazione Unicredit.

Samsung Pay funziona sia con i POS contactless sia con quelli a banda magnetica senza tecnologia NFC. I dispositivi Samsung su cui è disponibile Samsung Pay ad oggi sono: Galaxy S9, Galaxy S9+, Galaxy Note8, Galaxy S8, Galaxy S8+, Galaxy S7, Galaxy S7 edge, Galaxy A8, GalaxyA5 (2017), GalaxyA5 (2016), Gear S3 frontier, Gear S3 classic e Gear sport.

Commenta