Condividi

Quattordicesima 2021: quando arriva, a chi spetta, importo

A luglio 3 milioni di pensionati riceveranno la quattordicesima 2021: requisiti anagrafici, reddito, importo: tutte le informazioni

Quattordicesima 2021: quando arriva, a chi spetta, importo

Tre milioni di pensionati stanno per ricevere la quattordicesima 2021. Lo ha comunicato l’INPS attraverso il messaggio n. 2407 del 24 giugno scorso. Luglio è infatti il mese in cui ai pensionati in possesso dei requisiti anagrafici e reddituali di cui parleremo a breve, insieme alla pensione, viene erogata la somma aggiuntiva prevista dalla legge. 

Ma a chi spetta la quattordicesima 2021? Quando arriva? Come si calcola l’importo? Cerchiamo di rispondere alle domande più comuni.

QUATTORDICESIMA 2021: COS’È E A CHI SPETTA

La quattordicesima non è altro che una somma che si aggiunge alla pensione che l’Istituto Nazioanle di Previdenza Sociale eroga a luglio o a dicembre ai pensionati che hanno compiuto 64 anni e che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017. Secondo i calcoli, i pensionati in possesso dei seguenti requisiti sono circa 3 milioni. 

Tradizionalmente la quattordicesima viene erogata insieme all’assegno ordinario e il suo importo varia in base al reddito individuale e all’anzianità contributiva. Per ricevere la somma aggiuntiva non è necessario presentare alcuna domanda, ma è l’Inps a verificare ogni anno chi ha diritto al beneficio e ad erogarlo d’ufficio.. 

QUATTORDICESIMA 2021: IL REQUISITO ANAGRAFICO

Come detto, per ricevere la quattordicesima bisogna aver compiuto 64 anni. L’Inps specifica però che:

“chi perfezionerà il requisito anagrafico entro il 31 dicembre o diviene titolare di pensione nel corso dell’anno potrà ottenere il pagamento della quattordicesima d’ufficio, con la mensilità di dicembre, sempre a condizione di rientrare nei limiti reddituali”.

QUATTORDICESIMA 2021: IL REDDITO

Per determinare il reddito occorre tener conto dei redditi di qualsiasi natura, compresi quelli esenti da imposta e quelli soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta o imposta sostitutiva. Non bisogna invece considerare: gli assegni familiari e per il nucleo familiare, le indennità di accompagnamento, i redditi della casa di abitazione, i TFR e i compensi relativi a periodi d’imposta precedenti soggetti a tassazione separata.

QUATTORDICESIMA 2021: COME SI CALCOLA L’IMPORTO

Hanno diritto alla somma aggiuntiva i pensionati il cui reddito individuale sia compreso tra 1,5 a 2 volte l’importo minimo o sia inferiore a 1,5 volte il minimo. In cifre si parla di redditi fino a 10.053 euro annui (inferiore a 1,5 volte la pensione minima), o fino a 13,405 euro (tra 1,5 e 2 volte il minimo).  

Le due fasce determinano anche l’importo della quattordicesima insieme a un altro requisito: quello contributivo. I pensionati con un reddito inferiore a 1,5 volte la pensione minima riceveranno una quattordicesima pari a:

  • 437 euro se hanno versato fino a 15 anni di contributi (18 per gli autonomi);
  • 546 euro se gli anni se hanno versato 15-25 anni di contributi (18-28 per gli autonomi);
  • 655 euro oltre i 25 anni di contributi (28 per gli autonomi).

I pensionati con reddito compreso tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo avranno diritto a:

  • 336 euro fino a 15 anni di contributi (18 per gli autonomi);
  • 420,00 euro con 15-25 anni di contributi (18-28 per gli autonomi);
  • 504,00 euro oltre i 25 anni di contributi (28 per gli autonomi).

QUATTORDICESIMA 2021: QUANDO ARRIVA

La quattordicesima viene pagata insieme alla pensione di luglio. La somma sarà dunque accreditata sul conto corrente il 1° luglio 2021, primo giorno bancabile del mese. Per coloro che invece ricevono la pensione in contanti presso gli uffici postali, in base al calendario stabilito da Inps e Poste Italiane, i versamenti partono da oggi, venerdì 25 giugno e terminano giovedì 1° luglio. Stabilito il seguente ordine alfabetico: 

  • A-B: venerdì 25 giugno;
  • C-D: sabato (mattina) 26 giugno;
  • E-K: lunedì 28 giugno;
  • L-O: martedì 29 giugno;
  • P-R: mercoledì 30 giugno;
  • S-Z: giovedì 1° luglio.

4 thoughts on “Quattordicesima 2021: quando arriva, a chi spetta, importo

Commenta