Russiagate, svolta: Flynn confessa e Trump trema

L'ex Consigliere per la sicurezza Usa, Flynn, ammette di aver raccontato bugie all'Fbi e al Procuratore che indaga sulle connessioni tra il clan di Trump e la Russia e apre uno scenario che fa tremare la Casa Bianca perchè si…
Trump Jr: “Ecco le email con i russi”

Il figlio del Presidente Usa ha pubblicato il contenuto dei messaggi che scambiò con un ex collaboratore del padre per preparare l'incontro con l'avvocatessa vicina al Cremlino - In questo modo Trump Jr ha di fatto ammesso di aver mentito…
Trump indagato per ostruzione alla giustizia

Secondo il Washington Post, l'ipotesi di reato formulata dal procuratore speciale Robert Mueller è legata al licenziamento da parte di Trump dell'ex capo dell'Fbi, James Comey, che stava indagando sul Russiagate - L'avvocato del Presidente: "Fuga di notizie scandalosa e…
Russiagate, Comey (ex Fbi): Trump ha mentito

L'ex direttore dell'intelligence Usa è stato ascoltato dalla commissione del Senato sul caso Russiagate: "L'Fbi è e sarà sempre indipendente, il presidente ha scelto di diffamarmi e ha mentito agli americani" - Comey ha confermato le interferenze degli hacker russi:…
Russiagate: l’ex capo dell’Fbi inguaia Trump

Comey rivela che il presidente Usa gli chiese di lasciar perdere le indagini sull'allora consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn - Ma Trump ostenta sicurezza: "Mi sento totalmente e completamente scagionato" dalla deposizione
Trump, Russiagate: indagato il genero

Il Washington Post rivela che il genero e stratega del presidente Trump, Jared Kushner, è indagato dall'Fbi per i rapporti con il Cremlino: sarebbe stato lui a consigliare il licenziamento del capo dell Fbi Comey.
Trump, spuntano nuovi contatti coi russi

Nuovi particolari sul Russiagate: Reuters parla di almeno 18 tra telefonate ed email durante gli ultimi 7 mesi della campagna elettorale tra Michael Flynn e funzionari del governo russo, tra cui l'ambasciatore russo negli Usa Sergey Kislyak.
Usa: Trump licenzia il capo dell’Fbi

La Casa Bianca sostiene che la rimozione di Comey sia dovuta agli errori nella conduzione delle indagini su Hillary Clinton, ma la tempistica fa nascere il sospetto che la decisione sia legata all'intensificarsi degli accertamenti sulle possibili relazioni tra gli…