Condividi

Dove trovare il miglior Pane d’Italia: la Guida del Gambero Rosso

Siamo i minori consumatori di pane in Europa ma ora cominciamo ad apprezzare quello di qualità. La Lombardia è la Regione più premiata. Il sud resta molto indietro

Dove trovare il miglior Pane d’Italia: la Guida del Gambero Rosso

Ne consumiamo circa 41 chili a testa ogni anno poco più di 110 grammi al giorno. Gli italiani amano il pane certamente, ma, sorpresa, molto meno degli altri popoli europei. I romeni ne consumano il doppio, 88 chili pro capite l’anno, i tedeschi 80, gli olandesi 57 chili, i polacchi 52, gli spagnoli 47, i francesi 44 perfino il Regno Unito, ci supera con 43 chili pro capite.

Tra le tendenze emerse da un sondaggio a suo tempo presentato da Italmopa, l’Associazione Mugnai Industriali d’Italia, nel corso della Conferenza “I nuovi trend di consumo del pane in Italia. I drivers che orientano la scelta del consumatore”, emerge che il 24% degli italiani intende incrementare il proprio consumo di pane ottenuto da farine bio, mentre il 19% intende puntare su farine di grani antichi e il 18% su farine macinate a pietra.

Insomma i consumatori hanno ben chiaro che la qualità è un fattore determinante per orientare le loro scelte di pane. Lo conferma la Guida Pane&Panettieri 2023 di Gambero Rosso che ha selezionato i migliori panificatori d’Italia mettendo in evidenza le esigenze del mercato e come il settore si adegui alle scelte del consumatore in un rapporto costante di scambio e condivisione di competenze fra contadini, mulini, biologi, chimici e agronomi. Un circolo virtuoso che va a tutto vantaggio del consumatore. I consumatori sono oggi più attenti a gusto e salute e sono disposti ad investire su prodotti di qualità: un pane buono, etico e sostenibile non può costare meno di 7 euro al chilo. “I consumatori sono sempre più attenti ad un’alimentazione che punta alla salute” – afferma l’Amministratore Delegato Luigi Salerno – “con le nostre guide aiutiamo a scoprire i professionisti del settore enogastronomico, dai grandi produttori ai maestri artigiani che sapientemente trasformano ingredienti in opere di gusto.”

Intanto dalle oltre 60 novità e 54 panifici premiati con il massimo punteggio dei Tre Pani emerge che la qualità della panificazione italiana è in costante aumento, si sono moltiplicate le sperimentazioni stagionali frutto di sapienti mix di ingredienti salati e dolci che hanno reso il pane sempre più intrigante. L’intelligente mediazione fra tradizione e tecnologia, tra natura e scienza ha fatto sì che il pane, sia nelle declinazioni più “semplici” che in quelle più “complesse”, regali al palato incredibili sfumature di profumo e sapore.

La classifica dei migliori panifici delle regioni italiane: 8 premi in Lombardia

Tra le regioni italiane si colloca al vertice la Lombardia con 8 panifici premiati seguita da Piemonte con 7, Veneto, Emilia-Romagna e Lazio con 6. Il sud resta indietro con la Sicilia e la Puglia che si aggiudicano solo 4 premi, la Campania con 3. A seguire la Toscana e le Marche con 2; Valle d’Aosta, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Abruzzo, Basilicata e Sardegna con 1.

Al di là della classifica regionale la Guida del Gambero Rosso ha assegnato tre premi speciali che registrano l’eccellenza di quest’anno e sono andati per Pane e territorio a Cuore di pane bio – Cabella Ligure [AL]; per la Bakery a L’atelier del pane – Triuggio Cerere; per il Panettiere emergente a Chiere di Piacenza.

I TRE PANI 2023 DELLA Guida Pani & Panettieri di Gambero Rosso

VALLE D’AOSTA

LE COIN DU PAIN | SAINT CHRISTOPHE [AO]

PIEMONTE

FAGNOLA | BRA [CN]NUOVO INGRESSO

VULAIGA | FOBELLO [VC]

MARCARINO RODDINO | RODDINO [CN]

FICINI | TORINO

LUCA SCARCELLA – IL FORNO DELL’ANGOLO |TORINO

PERINO VESCO |TORINO

SPOTO BAKERY VOGLIA DI PANE | TORINO

LOMBARDIA

VOGLIA DI PANE |BRESCIA

GRAZIOLI |LEGNANO [MI]

PANETTERIA RIO DAL 1929 |MANTOVA

CROSTA |MILANO

DAVIDE LONGONI PANE | MILANO

LE POLVERI |MILANO

FORNO DEL MASTRO | MONZA

FORNO ARTIGIANO TILDE | TREVIGLIO [BG]

VENETO

OLIVIERI 1882 |ARZIGNANO [VI]

MARINATO | CINTO CAOMAGGIORE [VE]

FORNO ZOGNO | CONSELVE [PD]

FORNO VENEZIANO | PIOVE DI SACCO [PD]

SAPORÈ PIZZA BAKERY | SAN MARTINO BUON ALBERGO [VR]

IL FORNAIO ZENATTI DAL 1979 | SOMMACAMPAGNA [VR]

TRENTINO ALTO ADIGE

PANIFICIO MODERNO | ISERA [TN]

FRIULI VENEZIA GIULIA

JERIAN | TRIESTE

EMILIA – ROMAGNA

CALZOLARI | BOLOGNA

FORNO BRISA |BOLOGNA

MICRO PANIFICIO MOLLICA | CARPI [MO]

NEL NOME DEL PANE CAPPELLETTI & BONGIOVANNI | DOVADOLA [FC]

O’ FIORE MIO HUB| FAENZA [RA]

LA BUTEGA AD FRANTON | GUASTALLA [RE]

TOSCANA

PANK LA BULANGERIA | FIRENZE

LIEVITAMENTE | VIAREGGIO [LU]

MARCHE

L’ASSALTO AI FORNI | ASCOLI PICENO

PANDEFRÀ | SENIGALLIA [AN]

LAZIO

PEZZ DE PANE | FROSINONE

ANTICO FORNO ROSCIOLI | ROMA

LIEVITO PIZZA PANE| ROMA

PANE E TEMPESTA| ROMA

PANIFICIO BONCI| ROMA

SANTI SEBASTIANO E VALENTINO| ROMA

ABRUZZO

MERCATO DEL PANE |MONTESILVANO [PE]

CAMPANIA

LA FRANCESINA BOULANGERIE | ERCOLANO [NA]

MALAFRONTE | GRAGNANO [NA]

FOORN | MARIGLIANELLA [NA]NUOVO INGRESSO

PUGLIA

PANIFICIO ADRIATICO | BARI

SPACCIAGRANI – FORNO INDIPENDENTE | CONVERSANO [BA]NUOVO INGRESSO

IL TOSCANO | CORATO [BA]

LULA – PANE E DESSERT | TRANI [BT]

BASILICATA

PANE E PACE |MATERA

SICILIA

FRANCESCO ARENA | MESSINA

PANIFICIO GUCCIONE |PALERMO

I BANCHI | RAGUSA

MARTINEZ | TRAPANI

SARDEGNA

PBREAD NATURAL BAKERY | CAGLIARI

PREMI SPECIALI

PANE E TERRITORIO

CUORE DI PANE BIO | CABELLA LIGURE [AL]

BAKERY DELL’ANNO

CERERE – L’ATELIER DEL PANE| TRIUGGIO [MB]

PANETTIERE EMERGENTE

CHIERE | PIACENZA

Commenta