Condividi

Tesla chiede 2 mld al mercato per Model3

Il gruppo automobilistico prevede di vendere 8,2 milioni di titoli per un valore complessivo di 1,7 miliardi di dollari e finanziare così la produzione di Model 3 la prima utilitaria di massa solo elettrica

Tesla chiede 2 mld al mercato per Model3

Tesla Motors collocherà azioni per due miliardi di dollari sul mercato con l’obiettivo di rastrellare risorse per accelerare i piani di produzione della sua auto elettrica Model 3 e per coprire oneri fiscali del proprietario e amministratore delegato della società, Elon Musk. Lo ha comunicato l’azienda mercoledì sera, dopo la chiusura di Wall Street.

In dettaglio azioni per 1,4 miliardi verranno vendute dalla casa automobilistica, raccogliendo 1,7 miliardi comprese le commissioni dei sottoscrittori. Il resto dei titoli verrà ceduto direttamente da Musk per pagare imposte legate all’esercizio di sue opzioni su oltre 5,5 milioni di titoli.

Tesla ha già oltre 400.000 prenotazioni per la Model 3, il suo primo modello di massa ad un prezzo di listino di circa 35.000 dollari. Dovrebbe essere disponibile a partire dal 2017 con una autonomia di 215 miglia. I piani dell’azienda prevedono la produzione di mezzo milione di vetture entro il 2018. 

Il gruppo fondato e guidato da Elon Musk prevede di vendere 8,2 milioni di titoli a un prezzo unitario di 204,66 dollari. Tesla, che aveva chiuso in rally del 3,18% la seduta di mercoledì al Nasdaq, è arrivata a perdere oltre il 2% nel mercato esteso intorno a 206 dollari di valore. L’ultima emissione azionaria di Tesla, nell’agosto dello scorso anno, era stata realizzata a un prezzo di 242 dollari.

Commenta