Condividi

S&P rivede i rating: tagli per Finmeccanica e Edison

L’agenzia americana declassa la valutazione delle due aziende italiane – Il giudizio a lungo termine cala da BBB a BBB-.

S&P rivede i rating: tagli per Finmeccanica e Edison

Standar & Poor’s ha tagliato il rating di Finmeccanica e Edison. Per quanto riguarda la controllata statale, che ha optato recentemente per un cambio alla guida, a cui è stato chiamato Giuseppe Orsi, dopo gli scandali che hanno portato alle dimissioni di Guarguaglini, il rating è stato tagliato da BBB a BBB-, con outlook negativo.

A pesare è la ristrutturazione in atto. L’agenzia di valutazione ritiene che il blocco dei dividendi per il 2012 non sia sufficiente per arginare il peggioramento della situazione finanziaria.



Anche Edison è finita nel mirino di S&P. Il suo rating a breve termine è stato tagliato da A-2 ad A-3, quello a lungo termine da BBB a BBB-. Anche in questo caso la società energetica resta sotto osservazione e l’outlook è negativo.

L’interminabile trattativa per la riorganizzazione propietaria, che ha visto rinviare la scadenza per l’accordo per quattro volte, e le difficoltà del settore hanno determinato il giudizio negativo.

Commenta