Condividi

Russia, Medvedev minaccia: “In caso di nuove sanzioni Ue chiuderemo spazio aereo”

L’Unione europea approva oggi le nuove sanzioni contro la Russia, che entreranno in vigore a partire da domani – Il premier Medvedev minaccia: “Risponderemo in maniera asimmetrica, potremmo chiudere lo spazio aereo sopra la Russia ai vettori europei”.

Russia, Medvedev minaccia: “In caso di nuove sanzioni Ue chiuderemo spazio aereo”

Le nuove sanzioni dell’Ue sembrano non spaventare la Russia, che risponde con le minacce, per bocca del primo ministro Dmitri Medvedev. Oggi i 28 Paesi membri dell’Unione europea approvano formalmente i nuovi provvedimenti economici contro Mosca, accusata di aver inviato le proprie truppe in Ucraina, sanzioni che entreranno in vigore a partire da domani.

Medvedev ha risoposto in un’intervista al quotidiano Vedemosti: “Le sanzioni economiche contro la Russia avranno conseguenze politiche e questo sarà più pericoloso che le restrizioni imposte sulle forniture”. Secondo il primo ministro russo, queste nuove sanzioni “possono infrangere il sistema di sicurezza globale. Ma io spero – ha aggiunto – che i nostri partner occidentali non vogliano che questo accada e che non ci siano dei pazzi tra coloro che prendono le decisioni”.



Mosca, minaccia Medvedev, potrebbe rispondere alle nuove sanzioni in maniera “asimmetrica”, ad esempio “limitando il traffico delle compagnie aeree europee sopra i cieli della Russia”. Insomma, le nuove sanzioni contro la Russia, per Medvedev, “non aiutano affatto a riportare la pace in Ucraina”.

Commenta