Condividi

Italcementi, 150 milioni per rinnovare Rezzato

L’impianto diventerà la cementeria più efficiente ed ecologica d’Europa – Passera: “Mi piace quando gli imprenditori rispondono alla crisi investendo e mantengono testa, cuore e base in Italia” – Pesenti: “Sarà una delle punte di diamante della struttura industriale di Italcementi in Italia”.

Italcementi, 150 milioni per rinnovare Rezzato

Italcementi investe 150 milioni di euro per il rinnovamento dell’impianto di Rezzato, in provincia di Brescia, con l’obiettivo è di farne la cementeria più moderna ed ecologica d’Europa. I lavori inizieranno a novembre e l’avvio della nuova struttura è previsto per la fine del 2014.

“Mi piace quando gli imprenditori rispondono alla crisi investendo e mantengono testa, cuore e base in Italia – ha commentato il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera -. Oggi ci sono aziende italiane di punta che, nonostante la crisi, investono” e questo è “molto apprezzabile”.



Illustrando l’investimento, il consigliere delegato di Italcementi, Carlo Pesenti, ha sottolineato come l’azienda, pur avendo “tantissime opportunità d’investimento, abbia scelto di mantenere l’investimento in Italia”. La cementeria di Rezzano “sarà una delle punte di diamante della struttura industriale di Italcementi in Italia, insieme agli impianti di Calusco D’Adda e Matera, rinnovati negli scorsi anni”.

A metà pomeriggio il titolo di Italcementi perde l’1,4%.  

Commenta