Condividi

Esselunga, al via bond da un miliardo in due tranche

Il debutto del colosso italiano della grande distribuzione avverrà sul mercato obbligazionario di Lussemburgo. A sostenere la domanda c’è il buon momento dell’intero mercato delle obbligazioni corporate, oltre al fatto che si tratta della prima emissione della società, che si è presentata con conti solidi

Esselunga, al via bond da un miliardo in due tranche

Nella mattinata di mercoledì 18 ottobre Esselunga è atteso il debutto di Esselunga sul mercato del debito, ed i presupposti fanno pensare ad un vero e proprio successo. Il gruppo collocherà un prestito obbligazionario fino a 1 miliardo di euro.

Secondo quanto si apprende, l’orientamento è per una emissione in due tranche con differenti scadenze: la prima con durata intorno a 5-7 anni, la seconda su un orizzonte più ampio, fra 10 e 12 anni. Entrambe le tranche dovrebbero avere un ammontare fino a 500 milioni.

Tramite l’emissione gli eredi Caprotti potranno rimborsare il pool di banche che ha finanziato il riacquisto del 67% della Villata Immobiliare. 

Il Gruppo Esselunga ha portato avanti un lungo roadshow l’emissione che ha toccato le principali piazze finanziarie internazionali. In vista dell’emissione S&P ha assegnato a Esselunga il rating preliminare ‘BBB-‘ con outlook stabile mentre Moody’s ha assegnato il rating di lungo termine Baa2.

 

Commenta