Condividi

Cina-Usa: accordo storico per ridurre emissioni gas serra

Le due maggiori economie puntano a un’intesa globale nella conferenza sul clima dell’ano prossimo a Parigi – Ma i Repubblicani non ci stanno.

Cina-Usa: accordo storico per ridurre emissioni gas serra

“Un accordo storico”. Così Barack Obama ha definito l’intesa raggiunta tra Cina e Stati Uniti per ridurre le emissioni di gas serra, in vista di un’intesa globale il prossimo anno, quando si terra la conferenza dedicata al clima a Parigi. I due Paesi sono responsabili di circa il 45% delle emissioni globali di anidride carbonica.

L’accordo prevede che gli Stati Uniti riducano le loro emissioni di gas serra del 26-28% entro il 2025, mentre Pechino punta a una riduzione graduale a partire dal 2030, anno in cui è previsto il picco di emissioni. 



L’annuncio dell’accordo sulle emissioni ha scatenato le reazioni accese dei Repubblicani che, dagli Stati Uniti, hanno definito l’intesa raggiunta da Obama “un progetto irrealistico, che il Presidente scaricherà al suo successore e comporterà di certo prezzi più alti per l’energia e molti meno posti di lavoro”.
 
Intanto, nella conferenza congiunta con il presidente cinese Xi Jinping, Obama ha chiarito che hli Stati Uniti non hanno alcun ruolo nelle proteste di piazza in atto da più di sei settimane a Hong Kong, rispondendo così alle accuse delle autorità cinesi e dei media ufficiali, che avevano incolpato “forze straniere” e “gli Occidentali” di sostenere il movimento “Occupy Central”, che chiede maggiore democrazia nell’ex colonia britannica.

Commenta