Condividi

Ardian Infrastructure cresce con Tre Solar

La società di investimento ha acquistato dal gruppo industriale Tozzi la partecipazione in Tre Solar che ora controlla interamente e ne cambia il nome

Ardian Infrastructure cresce con Tre Solar

Ardian, società di investimento privata indipendente, ha annunciato di aver acquisito le quote rimanenti in Tre Solar (35%) da Tozzi Green. Con questo investimento, precisa, Ardian Infrastructure diventa socio unico della società, piattaforma di energia rinnovabile creata nel 2011 in joint venture con Tozzi Green, società specializzata nell’energia rinnovabile del gruppo industriale italiano Tozzi.

Tre Solar gestisce un portafoglio di 462 MW (capacità lorda) che include impianti fotovoltaici, eolici, idroelettrici e a biomassa tutti dislocati in Italia. Ardian acquisisce il pieno controllo degli asset in portafoglio nel solare, eolico e idroelettrico; solo l’impianto a biomassa (25 MW), gestito da Agritre e acquisito da Tre Solar nell’ottobre 2014, continuerà a essere detenuto congiuntamente  da Ardian (52%) e da Tozzi (48%).

A seguito del cambio di azionariato, Tre Solar cambia il nome in 3 New e TRE&Partners diventa 3 New&Partners. Gli uffici amministrativi , prosegue il comunicato, sono stati trasferiti a Rovereto per consentire una più efficiente autonomia operativa; l’edificio che ospiterà i nuovi uffici è il risultato di un progetto di ristrutturazione voluto dalla Provincia di Trento. Tre Solar andrà anche a rafforzare la struttura organizzativa attraverso un nuovo programma di recruitment.

Ardian Infrastructure e Tozzi hanno iniziato la loro collaborazione in progetti sulle energie rinnovabili in Italia nel 2007, con l’acquisizione da parte di Ardian del 30% di due impianti eolici a Calvello e a Serracapriola. La partnership si è rafforzata ulteriormente negli anni seguenti con la costituzione nel 2009 della joint venture TRE&Partners (Ardian al 45% e Tozzi Green al 55%) che ha consentito di sviluppare gli investimenti nel settore eolico e idroelettrico e, nel 2011, di Tre Solar una seconda joint venture (Ardian al 65% e Tozzi al 35%) per diversificare l’investimento nel fotovoltaico e nelle biomasse.

La nuova operazione segue i recenti investimenti di Ardian Infrastructure in progetti di green energy in Norvegia, Svezia, Cile e Perù, tutti realizzati nel 2016. Ardian Infrastructure opera a livello mondiale nel settore delle energie rinnovabili, con 1GW di capacità installata nell’eolico, solare, idroelettrico, biogas e biomasse.

Mathias Burghardt, a capo di Ardian Infrastructure, ha dichiarato: “La nostra partnership con il Gruppo Tozzi ci ha permesso di realizzare una delle più grandi piattaforme di energia rinnovabile in Europa, a dimostrazione dell’efficacia della nostra strategia. Questa operazione non è la fine della nostra proficua collaborazione. Continueremo infatti a cercare nuove opportunità per lavorare insieme in futuro”.

Stefano Mion, Managing Director di Ardian Infrastructure, ha aggiunto: “Questa operazione illustra perfettamente la strategia di investimento che Ardian ha portato avanti in Italia dal 2007. Abbiamo costruito solide relazioni di lungo termine con importanti gruppi industriali e abbiamo investito in settori strategici che richiedono un forte commitment, lungimiranza e competenze mirate”.

Commenta