Condividi

Acqua Roma: Acea non chiude i rubinetti (per ora)

La decisione è arrivata in seguito alla valutazione dei tecnici della società che, dopo le piogge degli ultimi giorni, hanno bloccato il piano di riduzione della pressione dell’acqua nelle ore notturne – Le analisi, verranno effettuate giornalmente, per capire quando e se far partire il progetto.

Acqua Roma: Acea non chiude i rubinetti (per ora)

Nessuna riduzione della pressione dell’acqua a Roma nelle ore notturne. Date le piogge del Acea rimanda l’attivazione del piano di riduzione dell’acqua dalle 23.30 alle 5.00 che sarebbe dovuto partire oggi in 90 zone della capitale.

La decisione è arrivata in seguito alla valutazione dei tecnici della società che, dopo le piogge degli ultimi giorni, hanno deciso di bloccare la partenza del progetto volto ad arginare la crisi idrica capitolina esplosa più di un mese fa. Le analisi, verranno effettuate giornalmente, per capire quando e se far partire il progetto.

Lo stand-by è stato determinato anche da altri fattori, tra i quali, l’effetto dell’attività di recupero delle perdite sulle reti portata avanti dai tecnici di Acea che ha permesso negli ultimi due, tre mesi di recuperare circa mille litri al secondo di acqua.

Non solo, l’abbassamento delle temperature iniziato nel weekend ha causato anche un minore utilizzo d’acqua da parte dei cittadini. Infine, le ultime piogge che hanno ‘annaffiato’ naturalmente orti e giardini hanno determinato un ulteriore risparmio idrico, fanno sapere fonti dell’Acea.

Commenta