Condividi

Prysmian investe sui cavi ottici in Romania

La nuova fabbrica di cavi ottici inaugura oggi a Slatina: è la più grande d’Europa – Il business telecom di Prysmian Group ha registrato un fatturato di 1,164 miliardi nel 2016.

Prysmian investe sui cavi ottici in Romania

Prysmian Group, attivo nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, inaugura oggi la sua nuova fabbrica di cavi ottici a Slatina (Romania), la più grande in Europa. Il nuovo stabilimento fa parte di un investimento triennale di 250 milioni di euro che punta ad ampliare la capacità produttiva del gruppo a livello mondiale per soddisfare la crescente domanda di cavi ottici per lo sviluppo delle nuove reti di telecomunicazioni ad alta velocità.

“Come leading player mondiale nell’industria, ci impegniamo a supportare le necessità dei Governi e degli operatori di telecomunicazioni impegnati nello sviluppo delle nuove reti a banda larga, continuando ad investire nella capacità produttiva di cavi e fibre ottiche, così come in nuove tecnologie e know-how – ha affermato Philippe Vanhille, senior vice president del business Telecom di Prysmian Group -. La trasformazione digitale della società passa attraverso lo sviluppo di nuove reti di telecomunicazioni in fibra ottica a banda larga e ultralarga e solo la fibra può assicurare la velocità e affidabilità necessarie. Si tratta di infrastrutture strategiche che devono essere di alta qualità e destinate ad assicurare alte prestazioni nel tempo, così da essere pronte anche per gli sviluppi del 5G, smart cities, smart transportation, smart homes”.

Il business telecom di Prysmian Group ha registrato un fatturato di 1,164 miliardi nel 2016, con ebitda rettificato a 163 milioni, registrando un aumento del 22% rispetto al 2015, e un miglioramento dei margini del 14.0% rispetto al 12.1% nel 2015.

Commenta