Condividi

Poste: accordo con Microsoft per trasformazione digitale

Il gruppo italiano farà leva sulle tre piattaforme cloud di Microsoft (Dynamics 365, Azure e Microsoft 365) sfruttando le funzionalità di analisi e Intelligenza Artificiale integrate

Poste: accordo con Microsoft per trasformazione digitale

Poste Italiane e Microsoft hanno siglato un accordo per la trasformazione digitale del gruppo italiano. Il protocollo d’intesa punta anche a organizzare iniziative di formazione congiunta su Pmi, pubblica amministrazione e Cybersecurity nell’ambito del progetto Ambizione Italia.

In particolare, Poste farà leva sulle tre piattaforme cloud di Microsoft, sfruttando le funzionalità di analisi e Intelligenza Artificiale integrate: Dynamics 365 per garantire la visione unica del cliente ed ottimizzare la Customer Experience su tutti i canali; Azure per una struttura It più scalabile e sicura che permetta di rendere la società agile e veloce nell’innovazione su business diversi, dalla logistica ai servizi finanziari; e Microsoft 365 per abilitare un nuovo modo di lavorare più collaborativo e produttivo, anche in una logica di smartworking.

“La partnership con Microsoft è coerente con la nostra missione ed è in linea con il nostro piano strategico Deliver 2022″, ha dichiarato Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane.

“Siamo orgogliosi di collaborare con Poste Italiane alla trasformazione digitale di un gruppo che incarna il volto storico del Paese e che grazie alle nuove tecnologie potrà rinnovare la propria rete di oltre 12.800 uffici postali e il modo di lavorare di tutti i componenti dell’organizzazione”, ha commentato Silvia Candiani, amministratore delegato di Microsoft Italia.

Commenta