Condividi

Istat: fiducia dei consumatori in calo a ottobre

Migliora nel Nord-ovest e al Centro, diminuisce nel Nord-est e al Mezzogiorno.

Istat: fiducia dei consumatori in calo a ottobre

La fiducia dei consumatori in Italia è in calo a ottobre rispetto al mese precedente. Lo comunica l’Istat. Settembre registrava un indice a 101,9 mentre a ottobre si ferma a 101,4. La componente personale diminuisce da 10,5 a 100,7 mentre quella economica subisce un decremento più consistente, da 105,4 a 101,3. L’indice riferito al clima corrente si riduce a 100,6 da 102,6 mentre diminuisce anche quello riferito alle aspettative future a 101,7 da 102,7. Per quanto riguarda la situazione economica del Paese, diminuiscono i sia saldi dei giudizi che quelli delle attese rispettivamente a -106 da -100 e a -16 da -9. Infine, con riguardo alla tendenza della disoccupazione, il saldo aumenta lievemente a 58 da 56.

Semrpe l’Istat rende noti i dati riguardanti i giudizi sulla situazione economica della famiglia. Questi registrano un incremento dal -56 di settembre al -55 di ottobre, mentre per quanto riguarda le attese il saldo cala a -18 dal -13 dello scorso mese. Mentre il risultato dei giudizi sul bilancio familiare diminuisce da -14 a -17 a ottobre, le opinioni favorevoli sull’opportunità attuale di risparmio fanno segnare un aumento a 126 dal 114 di settembre; quanto alle possibilità future, si rileva una diminuzione a -49 dal -47 del mese precedente. Anche le valutazioni sulle possibilità di acquisto di beni durevoli fano segnare una diminuzione (-78 da -69 il saldo), mentre i giudizi e le aspettative relativi alla dinamica dei prezzi al consumo subiscono una lieve impenata: i saldi, qui, passano rispettivamente a -12 da -16 e a -24 da -32.



Commenta