Condividi

Autogrill: utile boom del 17,8%

Nei nove mesi, i ricavi sono scesi a 2,944 miliardi (-2%), mentre l’utile netto si è attestato a 31,2 milioni (+9,7%) – Nonostante i numeri positivi, il titolo viaggia in rosso a Piazza Affari.

Autogrill: utile boom del 17,8%

Autogrill chiude il terzo trimestre con un utile netto delle attività food & beverage a quota 63,9 milioni di euro, in crescita del 17,8% su base annua. I ricavi sono invece calati del 3,4%, a 1,107 miliardi, mentre il Mol si è attestato a 149,2 milioni (-0,6%). La posizione finanziaria netta è risultata pari a 628 milioni, contro i 933 del 31 dicembre. 

Nei nove mesi, i ricavi sono scesi a 2,944 miliardi (-2%), mentre l’utile netto si è attestato a 31,2 milioni (+9,7%), cui si aggiungono i 91,1 milioni (+9,2%) delle attività destinate alla scissione. Il risultato di competenza complessivo sale del 10,8%, a 113 milioni. 

I dati si riferiscono alle sole attività rimaste in Autogrill dopo la scissione da World Duty Free, divenuta effettiva dal primo ottobre.

Confermata la guidance comunicata al mercato in occasione dell’approvazione dei risultati del primo semestre 2013. L’andamento del business nel periodo estivo e la sua evoluzione nelle settimane successive “portano a ritenere che l’obiettivo di circa 4 miliardi di ricavi per il 2013, comunicato nel luglio scorso, possa essere confermato”, sottolinea la società, precisando tuttavia di prevedere che “rispetto alle ipotesi effettuate in sede di guidance, si abbia un minor contributo della crescita dei ricavi realizzati dal Nord America, compensato da maggiori vendite in Europa”.

Il gruppo prevede per il 2013 investimenti nell’ordine di 170 mln, lievemente inferiori rispetto all`indicazione precedente (180 mln).

All’inizio del pomeriggio il titolo di Autogrill cede l’1,4%. 

Commenta