Condividi

Statali, manovra: detassazione previdenza integrativa a rischio

Il Governo aveva fatto sapere che dal primo gennaio anche i dipendenti pubblici avrebbero potuto dedurre i contributi versati alle forme pensionistiche integrative, ma ora la norma è scomparsa dalle bozze della legge di Bilancio – Forse però c’è ancora una speranza.

Statali, manovra: detassazione previdenza integrativa a rischio

Ancora polemiche sul pacchetto pensioni della legge di bilancio. La manovra doveva estendere agli statali la detassazione della previdenza complementare già prevista per i privati, ma la misura rischia di uscire dal testo.

Nelle scorse settimane, al tavolo con i sindacati sulla fase 2 della previdenza, il Governo aveva fatto sapere che dal primo gennaio anche i dipendenti pubblici avrebbero potuto dedurre i contributi versati alle forme pensionistiche integrative, un vantaggio già concesso ai lavoratori del settore privato.

Le prime bozze della manovra contenevano questa misura, che però – stando a quanto riporta Il Sole 24 Ore – è sparita dalle ultime versioni in circolazione al Tesoro. Lo stop sarebbe arrivato proprio dai tecnici del ministero dell’Economia, che avrebbero giudicato la misura troppo costosa per gli equilibri finanziari della manovra.

Non è da escludere che la misura possa essere ripescata nel corso dell’iter parlamentare della legge di Bilancio, sotto forma di emendamento.

Commenta