Condividi

Usa, sussidi di disoccupazione ai minimi da 44 anni

Nella settimana che si è conclusa sabato 25 febbraio le richieste di sussidi di disoccupazione sono diminuite di 19.000 unità, ai minimi dal 1973 – Il dato si attesta sotto i 300mila da ormai 104 settimane consecutive.

Usa, sussidi di disoccupazione ai minimi da 44 anni

Il mercato del lavoro statunitense non è mai stato così solido da 44 anni a questa parte: sarà l’effetto Trump, ma nella settimana che si è conclusa sabato 25 febbraio le richieste di sussidi di disoccupazione sono scivolate ai minimi dal 1973. Per la precisione sono sono calate di 19.000 unità a 223.000, contro le 242.000 della settimana precedente (rivisto al ribasso dalle 244.000 della prima stima).

Secondo quanto riportato dal dipartimento del Lavoro, l’indice è addirittura migliore delle previsioni: gli analisti attendevano infatti un dato a 245.000 unità. I sussidi, comunque, si attestano sotto i 300mila da ormai 104 settimane consecutive: un altro record battuto, che resisteva in questo caso dal 1970 e cioè da 47 anni.



La media delle quattro settimane, più attendibile in quanto non soggetta alle fluttuazioni del mercato, è invece calata di 6.250 unità a 234.250. Il numero complessivo dei lavoratori che ricevono sussidi di disoccupazione per più di una settimana – relativo alla settimana terminata il 18 febbraio, l’ultima per la quale è disponibile il dato – è cresciuto di 3.000 unità a 2,07 milioni.

Commenta