Condividi

Usa: il Pil cresce (+1,9%), ma delude

Per il quarto trimestre del 2016 gli analisti si aspettavano un +2,1 percento.

Usa: il Pil cresce (+1,9%), ma delude

Crescita inferiore alle attese per l’economia statunitense nel quarto trimestre del 2016. È quanto emerge dalla seconda stima del dato diffuso dal dipartimento al Commercio, secondo cui il Pil è aumentato dell’1,9%, come già evidenziato dalla stima preliminare. Gli analisti si aspettavano un +2,1 percento.

Il dato finale del terzo trimestre è stato di +3,5%, dopo il +1,4% del secondo trimestre e il +0,8% del primo.



Continuano a salire anche i prezzi delle case negli Stati Uniti. A dicembre, la media nazionale su base annua è cresciuta del 5,6%, secondo l’indice Standard & Poor’s/Case-Shiller, che misura l’andamento del costo delle abitazioni americane. La stessa crescita era stata registrata il mese precedente.

Il dato annuale relativo alle dieci principali aree metropolitane è cresciuto del 4,9%, dopo il 4,5% di novembre, mentre quello relativo alle maggiori venti città è salito del 5,6%, più del 5,3% del mese precedente. Su base mensile, i due indici sulle principali città sono cresciuti dello 0,3%, quello a livello nazionale, invece, dello 0,2 per cento.

Commenta