Condividi

Swisscom esce da Metroweb

Dopo l’intesa Enel Open Fiber-Metroweb, il gruppo che controlla Fastweb, cede la sua partecipazione del 10,6%. Il controvalore è pari a 80 milioni.

Swisscom esce da Metroweb

Swisscom Italia (controllante di Fastweb) ha sottoscritto gli accordi relativi alla cessione della propria quota del 10,6% detenuta in Metroweb a Metroweb Italia, azionista di maggioranza. L’azienda lo ha reso noto con un comunicato che costituisce l’epilogo dell’accordo annunciato nei giorni scorsi per l’uscita dalla società dopo l’intesa raggiunta da Enel Open Fiber e la stessa Metroweb per la fusione tra le due aziende.

Con la vendita verranno a decadere i patti parasociali che attribuivano a Swisscom Italia alcuni diritti minoritari. Il controvalore dell’operazione è pari a 80 milioni di euro, in linea con la valorizzazione attuale riconosciuta dall’offerta presentata da Enel per l’acquisizione del 100% di Metroweb Italia

Il regolamento dell’operazione, il cui closing rimane soggetto all’approvazione della Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, è previsto per questo autunno

A quattro anni dall’ingresso nella compagine azionaria di Metroweb, Swisscom ha ritenuto favorevole l’attuale momento di mercato per liquidare la propria partecipazione. Rimangono in essere i rapporti commerciali che legano Fastweb a Metroweb.

Commenta