Condividi

Riforma Senato, sì della Camera a ddl Boschi: il testo tornerà a Palazzo Madama e Montecitorio

Si tratta dell’ultimo passaggio della doppia lettura conforme dopo il quale, a distanza di tre mesi, ci sarà una seconda votazione da parte di entrambe le Camere sul testo senza possibilità di ulteriori modifiche – A ottobre il referendum confermativo.

Riforma Senato, sì della Camera a ddl Boschi: il testo tornerà a Palazzo Madama e Montecitorio

La Camera ha dato il via libera al ddl Boschi: l’aula di Montecitorio ha approvato il ddl riforme costituzionali con 367 sì, 194 voti contrari e 5 astenuti. Si tratta dell’ultimo passaggio della doppia lettura conforme dopo il quale, a distanza di tre mesi, ci sarà una seconda votazione da parte di entrambe le Camere sul testo senza possibilità di ulteriori modifiche. 

L’assemblea con il voto di oggi al ddl Boschi dà la cosiddetta ‘doppia conforme’, visto che lo stesso testo è stato approvato dal Senato. Il testo tornerà quindi subito a palazzo Madama e ad aprile ancora a Montecitorio dove sarà votato in via definitiva, senza possibilità di modifiche, nel suo complesso. A ottobre, così come confermato dallo stesso premier Mattaeo Renzi, la riforma costituzionale sarà sottoposta a referendum confermativo. 

Commenta