Condividi

Premio Nobel per l’Economia al francese Jean Tirole

L’Accademia reale delle scienze svedese ha spiegato che Tirole ha superato la concorrenza grazie alla sua “analisi sulle forze di mercato e sulla regolamentazione”

Premio Nobel per l’Economia al francese Jean Tirole

Il francese Jean Tirole, professore all’Università di Tolosa, ha vinto il premio Nobel 2014 per l’Economia. Nell’annunciare il vincitore dell’onorificenza che viene assegnata dalla Banca centrale svedese (la Riksbank), l’Accademia reale delle scienze svedese ha spiegato che Tirole ha superato la concorrenza grazie alla sua “analisi sulle forze di mercato e sulla regolamentazione”. 

Per la commissione, Tirole, “più di ogni altra cosa ha chiarito come capire e regolamentare i settori industriali con poche, potenti imprese dominanti” e i rispettivi “fallimenti dei meccanismi di mercato”, come prezzi più alti rispetto a quanto sarebbe motivato dai costi, o la sopravvivenza di imprese improduttive attraverso meccanismi per bloccare l’ingresso di aziende nuove e più produttive, dando risposta a come i governi debbano disciplinare la concorrenza e regolamentare il monopolio, o gestire fusioni e cartelli d’imprese.



Nato a Troyen nel 1953, Tirole è specializzato nel settore dell’economia industriale, ma anche nella teoria dei giochi e nello studio del sistema bancario e finanziario. E’ inoltre esperto di legami tra economia e psicologia.

La Bocconi spiega chi è Jean Tirole: video 

Commenta