Condividi

Nowotny (Bce): Unione bancaria possibile entro la fine del 2012 ma senza Gran Bretagna

Per l’esponente della Banca centrale europea è possibile che un’intesa sull’Unione bancaria venga raggiunta entro la seconda metà del 2012 – Scetticismo sulla partecipazione della Gran Bretagna: riguarderà l’Eurozona attraverso accordi intergovernativi, non una modifica ai Trattati

Nowotny (Bce): Unione bancaria possibile entro la fine del 2012 ma senza Gran Bretagna

L’accordo per una Unione bancaria europea potrebbe essere discusso nel summit del 28-29 giugno e potrebbe essere raggiunto nella seconda metà di quest’anno. Lo ha detto alla Cnbc Usa Ewald Nowotny, membro del direttorio della Bce.

Difficile però che vi partecipi anche la Gran Bretagna. “Realisticamente sarà un progetto per l’Eurozona, quindi non sarà nell’ambito dei Trattati europei”, il che significa che potrebbe essere realizzato “attraverso accordi intragovernativi” con una data prevista “entro la seconda metà di quest’anno”, ha detto Nowotny, il quale ha precisato di non ritenere che l’acquisto  su larga scala di titoli di Stato italiani e spagnoli rappresenti una soluzione alla crisi.

 

Commenta