Condividi

Lo scandalo delle intercettazioni fa tremare Murdoch che chiude il News of the World

Il News of the World chiuderà i battenti: prevista per domenica l’uscita dell’ultimo numero. Gli inserzionisti hanno già iniziato a fuggire e la Camera dei Lord ha chiesto la convocazione di una commissione parlamentare d’inchiesta.

Lo scandalo delle intercettazioni fa tremare Murdoch che chiude il News of the World

Per il News of the World i guai sembrano interminabili. Lo scandalo delle intercettazioni illegali si arricchisce, infatti, di un nuovo capitolo. Oggi il quotidiano The Times ha rivelato che cinque giornalisti e diversi dirigenti del tabloid britannico potrebbero essere arrestati nei prossimi giorni, mentre il Telegraph sostiene che l’investigatore privato Glenn Mulcaire, pagato dal News of the World, avrebbe intercettato i telefoni dei familiari dei soldati britannici morti in Iraq e Afghanistan.Sembra che i giornalisti spiassero anche parenti delle vittime degli attentati avvenuti a Londra il 7 luglio 2005. A ciò vanno aggiunti i sospetti, emersi nei giorni scorsi, sulle intercettazioni ai telefoinini di ragazze scomparse e poi ritrovate morte nel 2002. Gli effetti sono stati devastanti. Il giornale chiuderà i battenti e domenica sarà in edicola l’ultimo numero, come ha annunciato il figlio di Murdoch. La Camera dei Lord ha invece chiesto la convocazione di una commissione parlamentare d’inchiesta, coordinata da un giudice dotato di poteri speciali. Inoltre è già slittata a settembre la decisione del governo sull’acquisto di BSkyB, la piattorma satellitare che Murdoch controlla parzialmente e che vorrebbe rilevare interamente. Gli inserzionisti hanno già iniziato la fuga. Tempi duri per il magnate australiano.

Commenta