Condividi

Enel – Anheuser-Busch: accordo su rinnovabili per produrre birra

L’intesa con Enel Green Power consentirà al colosso mondiale della birra di acquisire l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili necessaria a produrre oltre 20 miliardi di boccali di birra l’anno.

Enel – Anheuser-Busch: accordo su rinnovabili per produrre birra

Le divisione Green del gruppo Enel e Anheuser-Busch hanno annunciato un accordo per la fornitura di energia elettrica prodotta dall’impianto eolico di Thunder Ranch (152,5 MW).

L’intesa con Enel Green Power consentirà al colosso mondiale della birra di acquisire l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili necessaria a produrre oltre 20 miliardi di boccali di birra l’anno.

Con l’energia prodotta da Thunder Ranch, in base all’accordo PPA, le rinnovabili copriranno fino al 50% dell’elettricità acquistata da Anheuser-Busch, dall’attuale 2%, riducendo in misura significativa le emissioni complessive delle attività dell’azienda

La partnership per l’energia eolica con EGP è il primo impegno contrattuale su scala industriale del produttore di birra a livello globale, a sostegno dell’impegno della casa madre AB InBev a coprire il 100% del proprio fabbisogno energetico con elettricità da fonti rinnovabili entro il 2025.

Grazie all’accordo, Enel Green Power si garantisce la certezza dei ricavi per finanziare la crescita della propria capacità rinnovabile negli Stati Uniti.

“Mentre lavoriamo per unire le persone e costruire un mondo migliore, ad Anheuser-Busch ci impegniamo a ridurre le emissioni di carbonio”, ha dichiarato João Castro Neves, presidente e amministratore delegato di Anheuser-Busch. “Promuovere la crescita del mercato dell’energia rinnovabile non solo è positivo per l’ambiente, ma è anche una mossa aziendale strategica per la sostenibilità a lungo termine. Ora più che mai, siamo entusiasti di guidare lo sforzo globale della nostra impresa verso un futuro rinnovabile e, attraverso la partnership con Enel, di porci come esempio nell’industria di come le grandi imprese possono contribuire a fare la differenza in tema di cambiamenti climatici”.

“Siamo entusiasti di collaborare con Anheuser-Busch, società che, come il Gruppo Enel, affronta con crescente impegno alcune delle più importanti sfide mondiali”, ha dichiarato Antonio Cammisecra, CEO di Enel Green Power. “Gli accordi di fornitura energetica sono un modello interessante, che non solo apre la strada alla crescita, ma garantisce anche certezza di ricavi attraverso prezzi bloccati. Questo accordo rappresenta un’altra tappa fondamentale per la nostra società, negli Stati Uniti e nel mondo, e conferma il ruolo di Enel Green Power quale partner privilegiato per i clienti aziendali, a cui offriamo un contributo verso la sostenibilità con soluzioni personalizzate per le rinnovabili, sfruttando la nostra leadership in materia di costi e competenze tecnologiche”.

Commenta