Condividi

Ciclone su Deutsche Bank: sotto accusa il co-Ceo e altri 4 ex manager

Insieme al co-Ceo Juergen Fitschen sono accusati due ex amministratori delegati della Banca, Rolf Breuer e Josef Ackermann, l’ex presidente Clemens Boersig e l’ex membro del board Tessen von Heydebreck – La Procura di Monaco parla di falsa testimonianza nell’ambito della battaglia legale condotta dall’istituto contro gli eredi dell’ex magnate Leo Kirch.

Ciclone su Deutsche Bank: sotto accusa il co-Ceo e altri 4 ex manager

Il co-Ceo di Deutsche Bank, Juergen Fitschen, è finito nel mirino della giustizia tedesca insieme ad altri due ex amministratori delegati della Banca, Rolf Breuer e Josef Ackermann, all’ex presidente Clemens Boersig e all’ex membro del board Tessen von Heydebreck.

L’accusa è di falsa testimonianza nell’ambito della battaglia legale condotta dall’istituto per dodici anni contro gli eredi dell’ex magnate dei media Leo Kirch e conclusa lo scorso febbraio. 



In particolare, Fitschen è accusato di non aver rettificato alcune affermazioni false pronunciate dagli ex amministratori e degli avvocati del colosso bancario nel corso delle udienze. 

La Corte di Monaco ha detto che all’accusato sarà concesso il tempo necessario per rispondere alle accuse, quindi si deciderà se continuare il procedimento o archiviarlo. La decisione non arriverà prima dell’inizio dell’anno prossimo. 

Secondo la pubblica accusa, in caso di condanna Fitschen rischia fra i sei mesi e i 10 anni di galera. Deutsche Bank sostiene che “le accuse” contro il co-Ceo “si riveleranno infondate”. 

Fitschen guida il principale istituto di credito tedesco dal 2012 con Anshu Jain. 

Commenta