Condividi

Ci sarà anche il ministro Corrado Passera al Technology Forum di Ambrosetti, venerdì e sabato

The European House Ambrosetti organizza venerdì 11 e sabato 12 maggio a Castelbrando (Tv) la prima edizione del Technology Forum – Il tema sarà quello dell’innovazione e della crescita delle imprese come obiettivo primario per il futuro del Paese – Previsto il contributo di diverse realtà d’eccellenza, universitarie e scientifiche, anche da Silicon Valley.

Ci sarà anche il ministro Corrado Passera al Technology Forum di Ambrosetti, venerdì e sabato

The European House – Ambrosetti, venerdì 11 e sabato 12 maggio 2012, organizza a CastelBrando la prima edizione del Technology Forum, sul tema: “L’ecosistema per l’innovazione: quali strade per la crescita delle imprese del Paese“.

L’evento, realizzato con il supporto di Treviso Tecnologia, Banca IFIS, Finint Corporate Advisors e Permasteelisa Group e con il patrocinio della Camera di Commercio di Treviso, si inserisce al termine di un percorso di lavoro nato all’interno di Ambrosetti Club, community di massimi responsabili di imprese e gruppi operanti in Italia, che ha la missione di contribuire concretamente al progresso civile ed economico del Paese.



Il Forum vuole essere un importante momento di dialogo, di networking di livello internazionale e di scambio di conoscenze, e si ripeterà negli anni con l’ambizione di diventare la “Cernobbio dell’innovazione e della tecnologia”. Nello spirito di Ambrosetti Club, il Forum sarà l’occasione per portare all’attenzione dei policy maker italiani una concreta serie di raccomandazioni volte a creare un ecosistema favorevole all’innovazione, alla crescita e allo sviluppo del sistema Italia.

Dieci, in particolare, le proposte concrete che verranno presentate a rappresentanti del Governo e delle Istituzioni, elaborate in una serie di incontri che si sono svolti dal luglio scorso, grazie ai contributi di un centinaio fra imprenditori, esperti e opinion leader nazionali e internazionali.

La scelta di CastelBrando come sede del Technology Forum, nel cuore del Nordest che per anni è stato tra gli elementi trainanti dell’economia italiana e che oggi appare alla ricerca di nuove leve di sviluppo e crescita, attesta la volontà di improntare la riflessione a una forte aderenza con l’economia reale, e di offrire alle piccole e micro imprese opportunità per avvicinarsi alle reti del trasferimento tecnologico locale e globale.

La due giorni di CastelBrando, oltre ad un selezionato gruppo di imprenditori e membri dell’Alta Direzione delle aziende italiane più innovative e a rappresentanti di Università e Parchi Scientifici e Tecnologici, raccoglierà in particolare le testimonianze di personalità influenti da tutto il mondo.

Saranno presenti, fra le altre, realtà d’eccellenza come il Fraunhofer Institute, la Oxford University, la Stanford University, così come importanti testimonianze dalla Silicon Valley e da Israele.

Unico in Italia, il Technology Forum si avvarrà dell’intervento prestigioso della US Air Force, motore globale dell’innovazione tecnologica: Mark Maybury, Chief Scientist US Air Force, e altri autorevoli esperti USAF e del Dipartimento di Stato USA discuteranno di innovazione scientifica, trasferimento tecnologico, partnership internazionali.

Fra gli altri protagonisti, hanno già dato conferma di partecipazione al Forum: Richard Saul Wurman, Founder TED, USA; Burton Lee, Lecturer, Stanford School of Engineering and Managing Director, Innovarium Ventures, Silicon Valley; Luigi Nicolais, Presidente, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR); Carlo Carraro, Rettore Università Ca’ Foscari (Venezia); Roberto Cingolani, Direttore Scientifico, Istituto Italiano di Tecnologia; Dayne Myers, CEO Gehry Technologies.

E’ attesa inoltre la partecipazione del ministro Corrado Passera – Ministro dello Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti e del ministro Corrado Clini – Ministro dell’Ambiente.

Commenta